il-tuo-cliente-ideale

Il tuo cliente ideale

Ti sei chiesta chi sia il tuo cliente ideale e cosa desidera?

Farsi questa domanda – soprattutto quando si dà inizio ad un’attività imprenditoriale piccola o anche grande – ti porta ad avere una direzione precisa da seguire grazie ad una strategia efficace di comunicazione e di marketing. E di conseguenza a fare meglio per ottenere di più.

Qual È la prima cosa che è necessario fare?

La prima cosa che tu devi andare a fare è individuare la tua nicchia o tribù. Un gruppo specifico di persone a cui vuoi rivolgerti con il tuo prodotto o servizio per risolvere loro un bisogno o problema specifico o anche soddisfare un loro desiderio.

Una volta individuata la tua tribù o nicchia dovrai individuare all’interno di esso una persona – avatar – che ne sia diciamo il leader: il tuo cliente ideale.

Il cliente ideale è il leader o portavoce della tua tribù.

La cosa fondamentale da fare è riuscire a stilare un disegno di questa persona particolarmente importante per tutto il tuo business.
Dovrai così definire il suo sesso, l’età, gli studi, il lavoro, le abitudini, i suoi interessi. I suoi problemi, le sue ansie. Cosa lo tiene sveglio metaforicamente parlando sino alle tre di notte. I suoi desideri. Cosa ama, quali luoghi fisici e virtuali frequenta. Tutto questo appunto per poterne fare un avatar – una figura simbolica che ha una vera e propria vita.
In questo modo saprai quali sono le sue ansie e i suoi desideri. Imparerai a parlare e comunicare con lui toccando le emozioni giuste. Saprai dove e come passa il suo tempo. Come dico io: dove “pascola”. Come quindi poterlo intercettare.

Su tutti questi dati del tuo cliente ideale si costruisce un’efficace strategia di marketing e comunicazione.

Quando lavoro sulla strategia con le mie clienti faccio sempre la domanda sul cliente ideale con cui ho aperto questo articolo e ci lavoriamo sopra insieme.

In sostanza tu puoi avere anche il migliore servizio o prodotto al mondo ed essere molto brava, ma se le persone a cui proponi il tuo prodotto o servizio non ne hanno un reale bisogno e non hai capito i bisogni del tuo cliente, è un pò come proporre le stufe nel deserto o vendere il ghiaccio al polo nord.

Affinché un’attività sia profittevole e funzioni è necessario che abbia dei clienti paganti che vedono nella soluzione che proponi il soddisfacimento di un loro bisogno o un desiderio. Tanto ancor più se questo bisogno è sentito da una specifica nicchia di mercato profittevole.

Cosa identifica la nicchia?
La identifichi andando a individuare il bisogno o desiderio di quel gruppo di persone specifico.
In quanto parlare a tutti è un pò come non parlare a nessuno. Se invece tu ti rivolgi ad un pubblico ben definito ti rendi interessante per quel target specifico e tutto diventa più semplice.

In questo modo produrrai prodotti o servizi ottimizzati e che calzano a pennello per quel tipo di persone. La tua comunicazione e il tuo marketing saranno più efficaci perché porterai avanti la tua strategia toccando le emozioni del tuo cliente ideale avatar. E comunicherai con lui sui canali e con i format più appropriati.
Tutto questo significa risparmio di tempo, energia e denaro per non parlare di un aumento dei profitti.

La tua nicchia deve essere – come dico io – larga quanto un pollice e profonda quanto un miglio. Ossia popolata da tante di quelle persone che hanno lo stesso bisogno o desiderio.
Lavorerai meglio così sui problemi del tuo cliente ideale per poterlo aiutare a raggiungere così il risultato che desidera.

Soprattutto – e non solo – chi inizia con un’attività parte dalle sue skills o competenze con il desiderio di poter aiutare chiunque. Spesso con proposte ad ampio raggio pensando di poter aiutare tutti. Nella speranza così di avere un gran numero di clienti.
In realtà così facendo si rischia di non aiutare nessuno. La nostra sarà una proposta generalista.

In sostanza dalla tua tribù o nicchia devi prendere un avatar ossia un rappresentante con suoi interessi e con uno stile di vita e dei bisogni specifici in modo tale da poterci parlare e comunicare efficacemente attraverso i tuoi canali .

In conclusione la mia domanda è: tu hai un tuo cliente ideale? Lo hai profilato?

Se non ami fare marketing e invece vorresti farlo padroneggiando in ogni aspetto e divertendoti pure per promuovere efficacemente il tuo brand scopri il mio ebook “Marketing per brave signore” andando semplicemente qui!

P.S. Se hai trovato interessante questo articolo leggi i precedenti e condividilo sui tuoi canali. I miei articoli solitamente escono ogni due venerdì. Seguimi anche su Facebook e su Instagram.

Comments are closed.